Atto Delegato CLP: 4 nuove classificazioni aggiunte

Atto Delegato CLP: 4 nuove classificazioni aggiunte

| Regulatory | Conformità GHS | Blogs
Pubblicato da: Selerant EHS

Atto Delegato CLP: 4 nuove classificazioni aggiunte

 

Il Regolamento CLP

Gli obiettivi del Reg. 1272/2008 (CLP) consistono nel garantire un elevato livello di protezione della salute umana e dell’ambiente e preservare la libera circolazione delle sostanze e delle miscele. Questi obiettivi vengono raggiunti definendo delle classi di pericolo, i criteri per la loro assegnazione per sostanze e miscele e definendo regole su come comunicare efficacemente le informazioni di pericolo rilevanti.

Di conseguenza, uno degli aspetti più cruciali del continuo adeguamento al progresso tecnico e scientifico in ambito Green Deal Europeo consiste nell’aggiunta di nuove classi di pericolo al Reg. CLP nel caso sia ritenuto necessario dal gruppo di esperti del CARACAL, ponendosi come obiettivi il garantire la protezione dei consumatori, lavoratori e gruppi vulnerabili da agenti chimici pericolosi e il raggiungimento dell’inquinamento ambientale zero.

A tal scopo, lo scorso 10 Settembre 2022 la Commissione Europea ha presentato la bozza di un Atto Delegato del Reg. CLP introducendo importanti novità riguardo il sistema di classificazione della pericolosità dei prodotti.

L’Atto Delegato: cosa c’è di nuovo?

Nell’Atto Delegato, ancora in fase di revisione, si nota l’addizione all’Allegato I del Reg. CLP di quattro nuove classificazioni di pericolo:

Endocrine disrupting property for human health: Per questa classificazione saranno definite due categorie legate alle indicazioni di pericolo “May cause endocrine disruption in humans” e “Suspected of causing endocrine disruption in humans”.

Endocrine disrupting property for the environment: come per la controparte relativa alla salute umana, saranno definite due categorie legate alle indicazioni di pericolo “May cause endocrine disruption in the environment” e “Suspected of causing endocrine disruption in the environment”.

Persistent, Bioaccumulative and Toxic (PBT) or Very Persistent, Very Bioaccumulative (vPvB) properties: sia “PBT” che “vPvB” sono definite come categorie per questa classificazione. La categoria PBT presenterà come indicazione di pericolo “Accumulates in living organisms including in humans with long- lasting effects”, mentre la categoria vPvB sarà etichettata con la frase “Strongly accumulates in living organisms including in humans with possible long lasting effects”.

Persistent, Mobile and Toxic (PMT) or Very Persistent, Very Mobile (vPvM) properties: come per le proprietà PBT/vPvB, le categorie per questa classificazione saranno “PMT” e “vPvM”. Le indicazioni di pericolo legate a queste categorie saranno “Persistent substance which can pollute water resources” e “Very persistent substance which can pollute water resources”.

Selerant sta prestando molta attenzione all'evolversi della situazione normativa e vi terrà aggiornati su ogni novità in merito. (EHS software)

Per ulteriori informazioni sull’ Atto Delegato, si prega di consultare il seguente link: