Il RAC ha proposto nuovi limiti di esposizione professionale

| Europa
Pubblicato da: Selerant EHS

In cosa consiste il parere del RAC?

rac-oel_02Il comitato per la valutazione dei rischi (RAC) ha espresso il proprio parere scientifico circa la definizione del valore di alcuni OEL, in risposta a una richiesta ricevuta dalla Commissione Europea. Questo parere riguarda i limiti di esposizone professionale di benzene (CAS: 71-43-2), acrilonitrile (CAS: 107-13-1), nickel e suoi composti, in particolare quelli inorganici.

I limiti di esposizione professionale proposti dal RAC sono i seguenti:

  • 0,05ppm (Benzene)
  • 0,45ppm (Acrilonitrile)
  • 0,005mg/m3 (Nickel e i suoi composti, polvere respirabile)
  • 0,03mg/m3 (Nickel e i suoi composti, polvere inalabile)

Attualmente, questo parere del RAC è già stato inviato alla Commisione Europea affinché quest’ultima possa agire di conseguenza sulla direttiva cancerogeni e mutageni.

Che cos’è il RAC?

Il comitato per la valutazione dei rischi (RAC) elabora i pareri dell’ECHA sui rischi che le sostanze comportano per la salute umana e l’ambiente in relazione a specifiche procedure REACH e CLP, mentre le decisioni definitive sono prese dalla Commissione Europea.

Per la prima volta la Commissione Europea ha interpellato il RAC per una valutazione dei presupposti scientifici sui quali basare la definizione di alcuni OEL.

Il RAC fornisce sostegno scientifico ed elabora pareri anche su:

  • Classificazione ed etichettatura armonizzate
  • Restrizioni
  • Domande di autorizzazione
  • Richieste del direttore esecutivo dell’ECHA in relazione a qualsiasi aspetto riguardante la sicurezza delle sostanze.

Per maggiori informazioni sul RAC e sul parere riguardo gli OEL, consultare il sito dell’ECHA ai seguenti link:

Newsletter 109