Nuova bozza del piano d'azione a rotazione a livello comunitario (CoRAP) 2018-2020

| Europa
Pubblicato da: Selerant EHS

CoRAP: piano di azione a rotazione a livello comunitario

reach-corap-2018-2020.jpg

Il 24 Ottobre 2017 è stata presentata la bozza del CoRAP 2018-2020, che prende in considerazione 107 sostanze proposte per la revisione da parte degli stati membri.

La lista contiene 16 sostanze di nuova introduzione, e le sostanze verranno valutate con queste tempistiche:

  • 2018: 26 sostanze
  • 2019: 37 sostanze
  • 2020: 44 sostanze

La commissione degli stati membri dell’ECHA preparerà un’opinione su questa bozza entro Febbraio 2018. Il piano finale verrà adottato a Marzo 2018.

Il processo di valutazione, come specificato nel regolamento REACH, permette di chiarire i rischi che le sostanze presentano e, se dalla valutazione emerge la necessità di avere maggiori informazioni, queste possono essere richieste ai registranti o agli utilizzatori delle stesse.

L’aggiornamento per il 2018-2020 è stato preparato in stretta collaborazione con gli stati membri, tenendo conto del criterio accordato per la selezione delle sostanze basato sul rischio. Il regolamento REACH richiede all’ECHA di sottoporre annualmente un aggiornamento delle sostanze sottoposte a valutazione da parte degli stati membri (Piano CoRAP).

CoRAP: informazioni per i registranti

Il processo CoRAP non prevede una consultazione pubblica. Tuttavia, l’ECHA informa le parti interessate sui progressi fatti pubblicando la lista di sostanze ed incoraggia i registranti delle sostanze a coordinare le loro azioni e ad interagire con gli stati membri valutanti.

I registranti delle sostanze elencate nella lista finale CoRAP avranno l’opportunità di inviare dei commenti prima che una decisione finale di richiesta di nuove informazioni sia presa.

Per maggiori informazioni sul CoRAP 2018-2020 consultare il sito dell’ECHA ai seguenti link:

Newsletter 104