Pubblicato il nuovo regolamento per la compilazione delle Schede di Sicurezza Europee

Pubblicato il nuovo regolamento per la compilazione delle Schede di Sicurezza Europee

| Schede Di Sicurezza | Europa | Blogs
Pubblicato da: Selerant EHS

Pubblicato il nuovo regolamento per la compilazione delle Schede di Sicurezza EuropeeAllegato II del REACH e prescrizioni per compilazione SDS

Il Regolamento 2015/830, pubblicato il 28 maggio 2015, ha modificato l’Allegato II del Regolamento (CE) 1907/2006 (REACH) stabilendo le prescrizioni per la corretta compilazione delle Schede di Sicurezza, un elemento fondamentale nella comunicazione delle informazioni sulle sostanze chimiche e miscele nell’Unione Europea.

Lo scorso 26 giugno la Commissione Europea ha pubblicato il Regolamento 2020/878, che andrà a sostituire il precedente riferimento per la redazione delle Schede di Sicurezza (Regolamento 2015/830).

Regolamento 2020/878: cosa cambia

Tra le principali modifiche alle informazioni da riportare nella SDS, si evidenziano:

  • Informazioni addizionali per quanto riguarda le proprietà di interferenza con il sistema endocrino, in particolare riguardo le sezioni 2.3, 11 e 12
  • Variazione nei criteri di indicazione delle sostanze in sezione 3.2
  • Revisione del contenuto della sezione 9
  • Posizionamento del codice UFI in sezione 1.1 in caso sia necessario riportare il codice UFI in Scheda di Sicurezza (i.e. prodotti senza etichetta)

La data di applicazione è fissata per il 1 gennaio 2021. Tuttavia, ai sensi dell’ articolo 2 del Regolamento, le Schede di Sicurezza realizzate in accordo al Regolamento 2015/830 potranno essere utilizzate fino al 31 dicembre 2022.

Questo periodo di transizione si applica anche alle SDS redatte o aggiornate in data successiva alla data di applicazione: di conseguenza, fino al 31 dicembre 2022 è possibile scegliere se generare le Schede di Sicurezza in accordo al Regolamento 2015/830 o utilizzare fin da subito il formato aggiornato, come comunicato nella risposta fornita dall’ Helpdesk nazionale REACH (di cui riportiamo un estratto a seguire).

“Il periodo di transizione si applica anche alle nuove SDS, redatte successivamente all’entrata in vigore del Regolamento 2020/878: queste potranno essere redatte secondo il vecchio formato fino al 31 dicembre 2022 oppure fin da subito secondo il nuovo formato.

Al termine del periodo di transizione, tutte le Schede di Sicurezza dovranno essere realizzate in accordo al formato aggiornato.

Selerant ha già predisposto l’analisi dell’aggiornamento per le proprie soluzioni e prevediamo l’implementazione durante il corso del 2021.

Per ulteriori informazioni, si consiglia la consultazione dei seguenti link:

Newsletter 134